"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano",  di Giuseppe Presicce -  Next Page: tinire | Previous Page: D.


 minare


significato in italiano: (detto di cose) gettare, buttare via, sprecare, lanciare, stendere una sfoglia di pasta; (riferito a persona) disprezzare, infangare; (con il pronome atono "la") dire qualcosa con sottile intenzione, fingendo noncuranza; (intransitivo) radicare, mettere radice; versare, erogare acqua; (con costruzione pronominale) lanciarsi, scagliarsi, tuffarsi in acqua.
etimologia:
dal verbo latino "minuĕre": diminuire, ridurre, costringere.
note: coniugazione regolare - ausiliare "ire". Il verbo viene a volte usato con il significato generico di "fare, compiere un'azione". In tal caso la sua accezione specifica viene determinata dal complemento oggetto:

Modo di dire:



varianti: (in altre localitÓ) menare.

esempi:

    • PercÚ Ói minatu tuttu ḍḍu pane?
      PerchÚ hai buttato via tutto quel pane?

    • Va mmýnate a mmare!
      Gettati a mare!
    • M'Ónnu minatu mmenźu la chiazza.
      Mi hanno pubblicamente infangato.
    • Tocca mminu nu spoju de massa.
      Devo stendere una sfoglia di pasta.
    • Jeu l'aggiu minata, ma nu ssacciu se l'ave capita.
      Io l'ho buttata lÓ, ma non so se l'ha capita.
    • Lu piru ave minatu.
      Il pero ha radicato.
    • Lu rubbinettu sta mmina a ttutte passate.
      Il rubinetto sta versando acqua a fiumi.

sinonimi, generici, analoghi: llassare, jentulare, scettare, tuffare, sṭraulare, sprecare, dire male.

contrari, antonimi, inversi: tinire, ccujire, riccujire, disiderare, pricurare, źźare, cunzervare, pruvvitire, rifurnire, ricuperare, usare, mpiecare, utiliźźare, stimare, dire bbene.


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano",  di Giuseppe Presicce -   Next Page: tinire | Previous Page: D.


Notebook exported on Friday, 22 July 2011, 18:52:51 PM ora legale Europa Occidentale