"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: minchialire | Previous Page: minchia


 minchialeḍḍu


significato in italiano: maccheroncino fatto in casa.
etimologia: diminutivo del sostantivo "minchia" (membro virile), per via della forma e delle dimensioni che lo fanno somigliare ad un "pisellino".
note:
con l'occlusiva retroflessa sonora.

"Li minchialeḍḍi"si fanno in questo modo: si impasta la farina con sola acqua, l'impasto ottenuto viene adeguatamente lavorato per renderlo omogeneo e quindi allungato frizionandolo sul tavoliere con il palmo delle mani; dal cordoncino così ottenuto si staccano con le dita dei segmenti lunghi 5-6 cm. che vengono ad uno ad uno lavorati ("cavati") con il "cavaturu" così da ottenere dei maccheroncini forati lunghi 7-8 cm. I "minchialeḍḍi" sono molto spesso associati ad un altro tipo di pasta fatta in casa: le "ricchie". Conditi con sugo di pomodoro, eventualmente preparato con del maiale o polpette di carne, cacioricotta ("casuricotta") e pepe sono una vera prelibatezza.
"minchialeḍḍi de cranu": maccheroncini di grano
"minchialeḍḍi de orgiu": maccheroncini di orzo
"minchialeḍḍi de crossu": maccheroncini di cruschello.



sinonimi, generici, analoghi: maccarrune.


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: minchialire | Previous Page: minchia


Notebook exported on Monday, 18 April 2011, 21:42:44 PM ora legale Europa Occidentale