"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: crossu 1 | Previous Page: spertu 2


 dimertu


significato in italiano: sventurato, senza speranza, derelitto, da tutti disprezzato.
etimologia: il Rohlfs (op. cit., sub voce) immagina che l'aggettivo possa derivare da un non documentato termine latino "demerctus", ipotetica forma volgare di "demersus", participio passato del verbo "demergere": affogare. Detta ipotesi ci sembra poco convincente. Noi azzardiamo che, invece, possa derivare da "demer
ĭtu(m)", participio passato del verbo "demerēre": meritare, accattivarsi la benevolenza di qualcuno. Il passaggio dal senso positivo dell'etimo a quello negativo del lemma dialettale potrebbe essere dovuto ad un influsso del verbo francese "démériter" ( perdere la stima, la benevolenza di qualcuno) da cui i termini italiani "demeritare" e "demerito".
note: Modo di dire:

    • "spertu e dimertu": ramingo e derelitto, costretto ad andare faticosamente in giro alla ricerca di qualcuno o di qualcosa senza nulla concludere.

varianti: (in altre localitŕ) demertu, dimiertu, damertu

esempi:

    • Aggiu cchiata mujerita ca sta tte circava sperta e dimerta.
      Ho incontrato tua moglie che ti cercava sola e senza sapere dove andare.

sinonimi o termini collegati: discrazziatu, sfurtunatu, scarugnatu, sbenturatu, nfertu, scunfurtatu, scuraggiatu, scunfitatu, ssarmatu, disperatu.

contrari: furtunatu, culignu, culiruttu.



A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: crossu 1 | Previous Page: spertu 2


Notebook exported on Saturday, 3 September 2011, 18:08:31 PM ora legale Europa Occidentale