"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - - Next Page: vistitu | Previous Page: diana


 cunzare


significato in italiano: condire, preparare, apparecchiare.
etimologia: da un probabile latino volgare "*comptiāre", derivato da "comptus", participio passato del verbo "comĕre":
mettere insieme, combinare, acconciare, abbellire.  
note:
con l'affricata alveolare sorda - verbo pluritematico - ausiliare "ire".
Oltre ad avere la stessa etimologia, il vocabolo pu˛ essere considerato, sostanzialmente, un sinonimo di "ccunzare", ma la forma scempia viene ordinariamente usata con i significati su riportati, mentre, normalmente, quella con la "c" raddoppiata ricorre con i significati di "riparare; migliorare qualcosa che sia stato fatto male; curare, migliorandolo, il proprio aspetto".

    • indicativo presente: conzu, conzi, conza, cunzamu, cunzati, c˛nzane (c˛nzene);
    • imperativo: conza, cunzati;
    • in tutti gli altri modi e tempi le voci si formano esclusivamente dal tema "cunz-".
      Modo di dire:
    • "cunzare ppe lle feste": malmenare, ridurre a mal partito.

varianti: conzare

esempi:

    • C˛nzame na friseḍḍa cu llu pimmitoru e nnu picca de rienu.
      Preparami una frisella con il pomodoro ed un po' di origano.
    • Conza taula.
      Apparecchia la tavola.
    • Sta cc˛nzane la festa de Santa Duminica.
      Stanno montando le luminarie per i festeggiamenti di Santa Domenica.

sinonimi, generici, analoghi: ggiustare, organiźźare, priparare.

contrari, antonimi, inversi: scunzare.

                                        IL CARTACEO

                                         


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - - Next Page: vistitu | Previous Page: diana


Notebook exported on Wednesday, 28 September 2011, 15:56:07 PM ora legale Europa Occidentale