"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: I | Previous Page: ire


essere


significato in italiano: (verbo) essere.
etimologia: come il corrispondente termine della lingua italiana, dal verbo latino "esse", stesso significato.
note: ausiliare "essere" - coniugazione propria. Come nella lingua italiana, può assumere la funzione di copula o di ausiliare. Con quest'ultima funzione, nel dialetto salentino esso ha un uso molto più limitato rispetto all'italiano, essendo quasi sempre usato il verbo "ire" nei tempi composti sia del passivo che dei verbi pronominali.

    • indicativo presente: su (suntu), si (sinti), è (ete), simu, siti, su (suntu)
    • indicativo imperfetto: era, eri, era, èrane (èrene, èrine), èrave (èreve, èrive), èrane (èrene, èrine). Queste forme sono in tutto e per tutto identiche a quelle corrispondenti del verbo "ire" le quali, però, ricorrono soltanto con funzione di ausiliare.
    • indicativo passato remoto: fosi, fosti, fose (foe), fòsime, fòstive, fòsera
    • congiuntivo presente: eggiu, eggi, eggia (sia), simu, siti, èggiane
    • congiuntivo imperfetto: fossi, fossi, fosse, fòssime, fòssive, fòssera
    • imperativo: sinti, siti
    • participio passato: statu

esempi:

    • (gioco di parole) "Pot'essere?" - "Po' tessere e ppo' filare"
      "Può essere vero?" - "Può tessere e può filare" (è assolutamente possibile).
    • Speriamu cu eggia bbonu.
      Speriamo che sia buono.

sinonimi o termini collegati: èggere, stare.




A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: I | Previous Page: ire


Notebook exported on Sunday, 2 October 2011, 16:47:37 PM ora legale Europa Occidentale