"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: ccianfare | Previous Page: cchiù


 cchiùi


significato in italiano: (avverbio di tempo, in frasi negative) più; (pronome indefinito, invariabile) in maggiore quantità, in maggior numero.
etimologia: dal latino "plus", comparativo di maggioranza neutro di "multus": molto.
note: davanti ad un aggettivo o un avverbio nelle forme di comparativo di maggioranza e come aggettivo indefinito si usa la forma "cchiù".


esempi:

    • Num boju cchiùi cu llu visciu.
      Non lo voglio più vedere.
    • Tie teni cchiù anni de la Maria, ma jeu ne tegnu cchiùi de tie.
      Tu hai più anni di Maria, ma io ne ho più di te.
    • "A lla festa t'ai ndivertuta?" - "Ca cchiùi!"

      "Alla festa ti sei divertita?" - "Tanto, che di più non di può!"

sinonimi, generici, analoghi: cchiù muti, bbundante, ṭroppu, superchiu, ccessu, cu lla chica, vantaggiatu.

contrari, antonimi, inversi: menu, picca, scarciu, risicatu, cchiù picca.


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: ccianfare | Previous Page: cchiù


Notebook exported on Monday, 18 April 2011, 21:42:44 PM ora legale Europa Occidentale