"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano",  di Giuseppe Presicce -   Next Page: pice mare | Previous Page: cusṭrubbu


 doja


significato in italiano: dolore, rimpianto, rammarico per non aver fatto quello che si sarebbe potuto fare, (al plurale) travaglio del parto.
etimologia: dal tardo latino "dol
ĭa", neutro plurale di "dolĭum", stesso significato.


varianti: toja

esempi:

    • Mujerima stave cu lle doje.
      Mia moglie ha le doglie.
    • Tegnu na doja ca nu mme passa mai.
      Ho un rammarico che non mi passerÓ mai!
    • Tegnu na doja alla spaḍḍa.
      Ho un dolore alla spalla.

    • (detto) Quannu rrivi a llu quarantale, na doja scinne e ll'auṭra sale.

Quando arrivi ai quarant'anni, un dolore va e l'altro viene.

 

sinonimi, generici, analoghi: dulore, cusṭrubbu, scunfortu, pena, spina, ṭrumentu, turmentu, crepazzione.

contrari, antonimi, inversi:cunfortu, piacire.

                                        IL CARTACEO

                                         


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano",  di Giuseppe Presicce -   Next Page: pice mare | Previous Page: cusṭrubbu


Notebook exported on Monday, 11 July 2011, 18:35:50 PM ora legale Europa Occidentale -