"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: villanža | Previous Page: villa


 villanu

significato in italiano: (sostantivo) contadino, (aggettivo) villano, maleducato, cafone.
etimologia: dal tardo latino "villānu(m)": che riguarda la villa, la campagna.


esempi:

    • (detto) Casu, pira e ppane nu nn'Ť mmangiare de villane.
      Formaggio, pera e pane non Ť mangiare da contadine.
    • (detto) Ṭṭre su lli nimici de lu villanu: carta, pinna e ccalamaru.
      Tre sono i nemici del contadino: carta, penna e calamaio.

sinonimi, generici, analoghi: furese, cuntatinu, maletucatu, scustumatu, scrianzatu, scurtese, biforcu, źÚticu, źulý

contrari, antonimi, inversi: ngarbatu, de carbu, etucatu, buneḍḍu, civile, custumatu.



                                        IL CARTACEO

                                         


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: villanža | Previous Page: villa


Notebook exported on Monday, 9 November 2020, 19:26:29 PM ora solare Europa Occidentale