"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: SCE - SCIT | Previous Page: scazzuttata


 scaźź¨źźuru


significato in italiano: persona bassa e mingherlina ma molto vivace, ometto, frugoletto.
etimologia: il termine ha certamente natura espressiva, cui contribuisce, oltre al suono complessivo, la duplicazione della sillaba "źźu", ma noi siamo anche convinti che il punto di partenza sia costituito dal verbo greco
"
σκαζω" (scazo): essere vacillante o poco solido.
note: con l'affricata alveolare sonora.
Il termine, ormai poco noto, veniva spesso usato per indicare, con simpatia, un bambino grazioso e sveglio.


varianti: (in altre localitÓ) scaźź¨źźaru, scazz¨zzeru, scaźź¨źźeru, scazz¨zzaru

esempi:

sinonimi, generici, analoghi: pizzichicchi, spirlinchi, friculizzu, sṭrazzuḍḍu, mustisciu, scugnizzu.

contrari, antonimi, inversi:buźźunettu, panzarottu, burźu, farcone, carniale.


                                        IL CARTACEO

                                         


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: SCE - SCIT | Previous Page: scazzuttata


Notebook exported on Tuesday, 28 June 2016, 11:35:26 AM ora legale Europa Occidentale