"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: fronte | Previous Page: frunte


 rretu


significato in italiano: (avverbio e preposizione di luogo) dietro; (avverbio di tempo) addietro, fa.
etimologia: dal latino "retro": dietro.
note: il termine, con le sue varianti ("arretu", "a rretu", "deretu", "de retu"), nei complementi di luogo viene usato con o senza la preposizione "a". Come avverbio di tempo, con la sua variante "arretu", sempre posposto al sostantivo o all'altro avverbio cui si riferisce. Preceduto dalla preposizione "de" ("de retu") assume valore avverbiale o aggettivale con il significato di "nella parte posteriore" o "in posizione posteriore". In contrapposizione a "de nanti", poi, assume il significato morale di "alle spalle, in assenza della persona interessata" per indicare un comportamento ambiguo e poco leale.

    • "rretu la casa" oppure "rretu alla casa": dietro la casa:
    • "nn'annu rretu": un anno fa;
    • "picca rretu": poco fa.
      Modo di dire:
    • "scire retu ppe rretu": andare sempre pi indietro (metaforico).

varianti: vedi sopra.

esempi:

    • Nui sta sciamu retu ppe rretu comu li zzucari.
      Noi stiamo andando sempre pi indietro come i fabbricanti di funi.
    • Lu lacciu stave allu sciardinu de retu.
      Il sedano si trova nel giardino posteriore.

contrari: nanti, de fronte.


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: fronte | Previous Page: frunte


Notebook exported on Thursday, 13 October 2011, 19:47:20 PM ora legale Europa Occidentale