"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano",  di Giuseppe Presicce -  Next Page: cuteḍḍa | Previous Page: cuzzettu


 culozza


significato in italiano: cranio, teschio; tavoletta di legno duro, con dei fori in cui si faceva ruotare il fuso per avvolgere il filo sulla spola (vedi alla voce "canneḍḍu").
etimologia: ipotizziamo che possa derivare da "culu", costituendo il cranio la parte posteriore della faccia (vedere, per analogia, il termine dialettale "culazza" e l'italiano "culatta").
note: con l'affricata alveolare sorda - il termine Ŕ molto vicino al siciliano "crozza".


esempi:

    • ╚ spinnatu comu nna culozza de mortu.
       pelato come il teschio di un morto.
    • Li canneḍḍi se pripÓrane cu llu fusale e la culozza.
      I rocchetti si preparano con il fuso e la tavoletta.

sinonimi, generici, analoghi: cuteḍḍa, cuzzettu.



                                        IL CARTACEO

                                         


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano",  di Giuseppe Presicce - Next Page: cuteḍḍa | Previous Page: cuzzettu


Notebook exported on Monday, 11 July 2011, 18:35:50 PM ora legale Europa Occidentale