"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: cicatu | Previous Page: cicala


 cicare


significato in italiano: (intransitivo) perdere la vista, (transitivo) accecare, vedere qualcosa con grande difficoltà.
etimologia: dal latino "caecu(m)": cieco.
note: verbo pluritematico - ausiliare "essere" (intrans.) ed "ire" (transit.).

    • indicativo presente: cecu, cechi, ceca, cicamu, cicati, cècane

    • imperativo: ceca, cicati

    • in tutti gli altri modi e tempi le voci si formano, nella zona di nostro interesse, di solito dalla radice "cic-".
      Espressioni e modi di dire:

    • "ci cu ccecu!": formula di giuramento ("che io possa diventare cieco!", se quel che dico non è vero).

    • "m'ave cicatu" (impersonale): non sono riuscito a vedere quello che pure era evidente.



varianti: cecare

sinonimi, generici, analoghi: nguirciare, šcippare.

contrari, antonimi, inversi:vitire, scuprire.


A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: cicatu | Previous Page: cicala


Notebook exported on Monday, 18 April 2011, 21:42:44 PM ora legale Europa Occidentale