"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: cavalieri | Previous Page: cavaḍḍinu


 cavaḍḍu


significato in italiano: cavallo, (metaforicamente) persona esuberante, ribelle, difficilmente domabile.
etimologia: dal latino "
cabăllu(m)", stesso significato.
note:
con l'occlusiva retroflessa sonora - femminile: "sciumenta".

    • diminutivo: "cavaḍḍuzzu"
    • "cavaḍḍuzzu de mare": vavalluccio marino.
      Modi di dire:
    • "denti de cavaḍḍu": denti grandi e sconnessi come quelli di un cavallo;
    • "pezzetti de cavaḍḍu": "pezzetti" di cavallo;
    • "an cavaḍḍu a ..": (locuzione prepositiva) a cavallo di..
    • "an cavaḍḍu alla via": a piedi,
    • "purtare an cavaḍḍu": portare sulle spalle.


varianti: (in altre località) caḍḍu

esempi:

    • Tene na mujere ca ete na cavaḍḍu.
      Ha una moglie indomabile.
    • Tene ccerti denti ca quannu rite pare nu cavaḍḍu.
      Ha dei denti che, quando ride, lo fanno sembrare un cavallo.

sinonimi, generici, analoghi: putritru, sṭrappune, scurciune.




A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: cavalieri | Previous Page: cavaḍḍinu


Notebook exported on Monday, 18 April 2011, 21:42:44 PM ora legale Europa Occidentale