"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: c¨cuma | Previous Page: c¨bula


 c¨cula


significato in italiano: boccia, sfera; polpetta.
etimologia:
dal greco antico "κύκλος" (plurale "κύκλα"): cerchio.
note:

    • "sciucare a c¨cule": giocare a bocce. Era uno dei giochi pi¨ diffusi nel passato, praticato per le strade del paese sia dagli adulti che dai bambini. Pu˛ essere praticato da giocatori contrapposti singolarmente o riuniti in squadre. I giocatori di una squadra lanciano a turno la propria boccia, alternandosi con quelli della squadra avversaria. L'obiettivo del gioco Ŕ quello di avvicinarsi il pi¨ possibile, con il maggior numero di bocce, ad una boccia di dimensioni pi¨ piccole, detta pallino ("singu"). Esistono sostanzialmente due tipi di lanci.
      1) L'accosto (o puntata) Ŕ un lancio di precisione che ha come obiettivo di far arrivare la propria boccia il pi¨ possibile vicino al pallino. Il lancio Ŕ caratterizzato dal rotolamento della boccia lungo tutto il percorso di avvicinamento. Il giocatore esperto sa tenere conto della possibile deviazione del tragitto ("tenzia") derivante dalla conformazione sia della boccia che del terreno.
      2) La bocciata Ŕ un lancio che viene effettuato con pi¨ forza, generalmente alla fine di una serie di passi, ed ha come finalitÓ quella di colpire una o pi¨ bocce avversarie con l'intenzione di allontanarle dal boccino. In alternativa si pu˛ tentare di colpire, dichiarandolo preventivamente, il pallino.
      Per l'assegnazione dei punti, si valuta quale sia la boccia pi¨ vicina al pallino e si assegna il primo punto alla squadra che l'ha giocata, quindi si vede qual Ŕ la seconda; se Ŕ della stessa squadra si aggiunge un altro punto, altrimenti la conta dei punti si interrompe. Una delle regole in vigore nella zona di nostro interesse era quella del cosiddetto "puntu scusu", che si applicava quando il boccino, casualmente o per scelta deliberata del lanciatore, si posizionava dietro un ostacolo che ne impediva la vista da parte dei giocatori. In questo caso i punti assegnati venivano duplicati ("puntu scusu vale ppe ddoi").


varianti: (in altre localitÓ) c˛cula

 

sinonimi o termini collegati: purpetta.




A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z



"Il dialetto salentino come si parla a Scorrano", di Giuseppe Presicce - Next Page: c¨cuma | Previous Page: c¨bula


Notebook exported on Monday, 18 April 2011, 21:42:44 PM ora legale Europa Occidentale